lunedì 11 marzo 2019

SPORT, Kung Fu: il Warriors Team si fa notare, Farolfi e Loreti da podio

Il Warriors Team
Cinque atleti del Warriors Kung-Fu team del maestro Davide Giovannini ha preso parte nello scorso fine settimana a Zola Predosa, in provincia di Bologna, al trofeo nazionale di sanda e di kung fu tradizionale. Questi partecipavano sia nelle forme che nel combattimento libero e hanno ottenuto due argenti, un bronzo, poi un quarto, un quinto e un sesto posto.Inoltre il Warriors Kung-fu team, la squadra della Scuola e Disciplina del kung-fu Imola del maestro Giovannini, è stata impegnata in una competizione nazionale di alto livello, "Sandamania" per le discipline di combattimento a contatto pieno e kings of kung- fu per le forme degli stili tradizionali.
Le gare si sono disputate in contemporanea alla Coppa Italia degli stili codificati di wushu moderno.
Nel trofeo “Sandamania”, Francesco Farolfi, partecipante nella categoria Juniores 56 chilogrammi, ha dominato l’avversario. Farolfi ha subito a due ammonizioni, una a causa di problemi burocratici e una per non aver rispettato il tempo minimo tra due colpi perdendo ai punti anche se la sua prestazione era stata leggermente superiore. La giovane atleta Nadia Lo Sapio, impegnata nelle gare di forme tradizionali del trofeo “Kings of kung fu”, trofeo interstile di taolu tradizionale, tra le Cadette, che ha offerto una buona performance, ma a causa dell’organizzazione, ha ottenuto il quinto posto. Laura Guerra, Senior, ha ottenuto un quarto posto con una gara di buon livello. Nella categoria Junior Lorenzo Loreti e Francesco Farolfi hanno ottenuto un ottimo risultato. Francesco si è classificato al secondo posto e Lorenzo al terzo dimostrando una crescita continua. Infine, tra i Senior, è Niccolò Tonin che ha conquistato il sesto posto. I Warriors si sono fatti notare confermandosi tra i migliori d’Italia negli stili tradizionali e in particolare negli stili del sud.
Il sodalizio imolese è brench school della International Longzhao kung fu Association, del maestro Maurizio Zanetti.

Nessun commento: