venerdì 10 ottobre 2014

SERIE B: Ma Group, domani alla Cavina impegno serio coi F.lli Bari

Vanni Pedrini
Archiviata con soddisfazione la positiva ouverture di campionato in terra brianzola, la Ma Group è al lavoro per l’esordio stagionale tra le mura amiche della palestra Cavina. Tifoseria chiamata a raccolta domani (ore 15.30) per quella che si annuncia come l’autentica partita di cartello del girone B del torneo cadetto contro la F.lli Bari Rewind dell’ex tecnico di Imola Mario Neri. Bloccati sul pareggio in rimonta nella partenza interna contro il Futsal Monza (5-5), i blaugrana, seconda forza della regular season 2013/2014 (eliminati al secondo turno play off promozione), sono avversari dichiarati per la corsa promozione in serie A2. L’esperienza di capitan Nobile, la qualità sotto porta del terzetto Amarante-Pittella-Ruggiero e l’imprevedibilità della coppia Isanto-Senese costituiscono le credenziali emiliane dopo l’improvvisa dipartita di Cezar Regina. “Finalmente torniamo alla Cavina di fronte ai nostri tifosi per un match probante contro un avversario che punta deciso alla vittoria del campionato. L'ambiente imolese conosce bene la valenza di un allenatore esperto come Mario Neri e le qualità tecniche della rosa a sua disposizione. Siamo orgogliosi del carattere del nostro gruppo che dimostra un approccio mentale intelligente dinanzi a qualsiasi natura di impegno, partita o allenamento. La vigilia del match contro i reggiani è alimentata da comprensibili aspettative alternate al fisiologico desiderio di ben figurare davanti al pubblico di casa”, commenta mister Vanni Pedrini. Fondata nel 2005 dall’impresa edile F.lli Bari, la società del presidente Saverio Bari si è avvicinata al professionismo nel 2009 dopo la fusione con il Real Miselli di serie C1. Alla seconda stagione in cadetteria della propria storia, il bilancio dei confronti diretti con Imola subisce l’influsso casalingo, una vittoria a testa a domicilio nel campionato 2013/2014. 

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 

Nessun commento: